Le differenze di genere nell’aiuto al partner in situazioni di stress

di -
Le differenze di genere nell'aiuto al partner in situazioni di stress

In una recente ricerca scientifica condotta dal Prof. Thomas Bradbury, dell’Istituto di Scienze delle Relazioni dell’Università della California – UCLCA, è emerso che in situazioni di reciproco stress uomini e donne si comportano diversamente nei confronti del partner che chiede aiuto e sostegno.

Mentre in situazioni normali, quando non si è stressati, sia gli uomini che le donne tendono a rispondere prontamente e adeguatamente alle richieste del partner; nelle situazioni di stress le donne tendono a rispondere in maniera più rapida e maggiormente adeguata rispetto agli uomini.

Ti può interessare anche: L’innamoramento, tra psicologia e biologia

Lo studio sullo stress nelle coppie

Il gruppo di ricercatori diretto dal Prof. Bradbury ha studiato 200 coppie valutando i loro comportamenti in situazioni normali e in situazioni di stress.

Nelle situazioni normali entrambi i partner mostravano attenzione per le difficoltà e le richieste di sostegno dell’altro, mentre in situazioni di stress gli uomini, più delle donne, tendevano a rispondere in maniera negativa, a criticare il partner e a innervosirsi per le richieste di aiuto e sostegno.

La maggior parte delle donne tendeva a rimanere sensibile e attenta alle richieste provenienti dal partner anche nelle situazioni di stress.

Le prossime ricerche del Prof. Bradbury si porranno come obiettivo quello di scoprire i fattori (cognitivi, relazionali, comportamentali ed eventualmente anche biologici) che stanno alla base del diverso comportamento di uomini e donne in situazioni stressanti.