Ipersessualità e Narcisismo

Ipersessualità e Narcisismo

L’ipersessualità, spesso definita con l’espressione sex addiction, è un disturbo psicologico nel quale il soggetto avverte una necessità, ossessiva e patologica, di avere rapporti sessuali o comunque di pensare continuamente al sesso, e che conduce quindi ad una vera e propria dipendenza dall’attività sessuale.

Negli ultimi anni si sono moltiplicate le ricerche scientifiche per cercare di scoprire i fattori biologici, in particolare ormonali, e psicologici che determinano questo disturbo.

In una ricerca condotta recentemente da un team di psicologi dell’Università di Liverpool è emerso che i soggetti con tratti di personalità narcisistici hanno una probabilità più alta di sviluppare comportanti tendenti all’ipersessualità.

Ti può interessare anche: L’ossitocina: l’ormone dell’amore e dell’altruismo

Narcisismo e coercitività

Questa ricerca ha inoltre messo in evidenza che i soggetti narcisisti tendono ad essere coercitivi nei confronti delle persone per cui provano attrazione sessuale: tendono cioè, nei casi in cui le persone per cui provano attrazione rifiutano i loro approcci sessuali, a mettere in atto comportamenti insistenti ed aggressivi per indurre queste persone ad avere un rapporto sessuale.

L’insistenza e l’aggressività per indurre gli altri a un rapporto sessuale assume però forme diverse nei narcisisti uomini e nelle narcisiste donne.

Dalla ricerca condotta dagli psicologi dell’Università di Liverpool è chiaramente emerso che gli uomini narcisisti tendono ad utilizzare l’aggressività verbale e fisica, mentre le donne narcisiste tendono ad utilizzare strategie di seduzione spinta, o a fare ricorso a bugie, promesse o minacce.